Food Top Excellence original_nuovi-stellati-italiani-guida-michelin-2017

Published on novembre 17th, 2016 | by admin

0

Guida Michelin 2017

 

La più importante guida per i ristoranti del mondo, la Guida Michelin, ha scelto Parma come palcoscenico per la presentazione dell’edizione italiana 2017.L’Italia si conferma la seconda nazione al mondo per numero di ristoranti stellati: la nuova Guida Michelin fotografa una cucina che, da nord a sud, viene premiata per originalità, interpretazione e utilizzo delle straordinarie materie prime che offre il Bel Paese . Importante colpo di scena sono state le quattro stelle, in un colpo solo, di Enrico Bartolini, che nell’arco di soli sei mesi ha conquistato il firmamento gastronomico italiano (con due stelle per il ristorante del Mudec di Milano e una stella ciascuno per i suoi due locali a Bergamo Alta e a Castiglione della Pescaia).

In tutto, 343 i ristoranti premiati: 294 a Una Stella, 41 a Due Stelle e tutti confermati gli otto ristoranti a Tre Stelle (Piazza Duomo ad Alba, Da Vittorio a Brusaporto, Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio, Reale a Castel di Sangro, Enoteca Pinchiorri a Firenze, Osteria Francescana a Modena, La Pergola a Roma e Le Calandre a Rubano).

Sono cinque le new entry nella categoria Due Stelle, mentre ben 28 sono i nuovi ristoranti ai quali viene assegnata una stella, 5 dei quali a Roma,che si scopre città dinamica e piena di iniziativa.

I neo stellati sono: Marco Martini con The Corner, Giulio Terrinoni con il suo Per Me, Kotaro Noda con Bistrot 64, Franco Madama con Magnolia e Claudio Mengoni con Assaje. Tra i ristoranti che a Roma perdono la stella Michelin, “All’Oro”, “Giuda ballerino” e “Oliver Glowig” (per chiusura del locale).

Nel Lazio conquistano la stella anche Vistamare a Latina e Aminta Resort a Genazzano.

Le nuove due stelle Michelin sono concentrate al Nord, eccezione fatta per il riconoscimento andato a Nino Di Costanzo con il suo Dani’ Maison di Ischia.

Nel frattempo la Rossa, che deve fare sempre di più i conti con la concorrenza di almeno un’altra classifica, quella dei 50 World’s Best Restaurants, prova ad ammodernarsi. E lo fa introducendo qualche novità nel meccanismo. Oltre alle stelle e ai Bib Gourmand, da quest’anno sono segnalati anche i piatti, a indicare i ristoranti che offrono pasti buoni con materie prime che meritano. E per la prima volta la guida sarà disponibile anche su app e sul sito www.guidamichelin.it

 

Qui potrete trovare l’elenco dei ristoranti stellati 2017 regione per regione.

GUIDA MICHELIN 2017 regione per regione

 

 


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑